La cresta frastagliata della “Pietra Cernaia”, imbiancata, arrossata dalla luce del sole al tramonto dell'ultimo giorno di quest'anno funesto, è uno spettacolo fantastico, un'immagine di tenerezza, rassicurante prima che giunga l'ultima sera dell'ultimo giorno di questi dodici mesi, un tempo d'attesa. Oggi una giornata stupenda. Il cielo azzurro al mattino dopo giornate un po'grigie,un po' umide, di pioggia e neve.*** Sono lì da sempre le nostre “Pret Cernara”, di fronte a noi, di rimpetto al paese, ed ogni giorno da ogni slargo, da ogni apertura di strada s'affacciano, ci appaiono come un fondale di teatro, uno scenario dipinto dalla natura con i colori delle stagioni. E noi pescolani non ci stanchiamo di guardarle: spesso ci fermiamo lì a fissarle, senza parlare. Fanno parte del nostro quotidiano, delimitano la vastità dei prati verso sud-est. Dietro il loro profilo roccioso s'innalza il sole al mattino, che poi al tramonto le illumina. A quest'ora le luci dell'abete in piazza e le luminare nel centro sono già accese. Ravvivano le case, i palazzi, le strade, il vuoto, il silenzio. Fanno meno triste l'ambiente, ma un velo di malinconia c'è sempre. **** Il tempo e gli accadimenti che irrompono all'improvviso a mutare l'ordine delle cose ti fanno riflettere su quello che è stato, che hai o non hai fatto, sulle persone che hai incontrato e conosciute lungo il cammino. Ti tornano in mente e avverti chi di loro ti manca, quale vorresti vicino proprio in queste ore. *** Ricordo quella donna che mi diceva da ragazzo: “La salute, la libertà, il lavoro...poi il resto. Ma sempre prima la salute, ché se la libertà non ce l'hai, ma hai la salute puoi sempre fare la rivoluzione per guadagnarti la libertà, e trovarti un lavoro per campare”. Appunto! A chi mi legge, ma anche a chi non lo fa più, voglio augurare un anno pieno di tante cose belle e di pensieri impensabili ( pensa tutto quello che vuoi, tanto non costa nulla e nessuno può sapere quel che pensi). All'anno prossimo! E BUONA VITA a tutti. (Luigi7-Testo e foto) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo