DSC01518

Il Raduno degli Alpini Abruzzesi - VI zona - a Pescocostanzo

Due giornate di festa!
Il Gruppo ANA di Pescocostanzo si è impegnato nell’organizzazione di questo evento,
che ha richiamato molti gruppi alpini dalla regione e rappresentanze da fuori,
 riscuotendo il miglior risultato e grande simpatia.
Allegria, musica e colore.
E quanti tricolori per le strade di Pescocostanzo!
Anche il sole è tornato a splendere per accogliere questa festa, davvero bella!
Gli alpini portano gioia, richiamano coscienza del dovere,
costruiscono amicizia e partecipazione.
Nel pomeriggio della prima giornata c’è stato l’alzabandiera su piazza Municipio,
con momenti di commozione.
Poi, in serata, l’incontro con il Coro alpino di Trento
 che ha dato concerto nella chiesa di Santa Maria delle Grazie,
dove –peraltro- si è esibito
anche il Coro alpino di Pescocostanzo,
 diretto dal M° Di Vitto,
con accompagnamento al piano del M° Massimo Domenicano.
Scambi di doni tra i due gruppi, in un simbolico gemellaggio.
Voci uniche, emozionanti;
una armonia fantastica ed una intesa unica;
 canti ricercati, alcuni mai sentiti.
Il Coro di Trento è stato eccezionale,
 ma anche i nostri cantori sono stati bravi,
 e nel finale hanno cantato insieme
 tra gli applausi della gente che gremiva la chiesa.
Il secondo giorno è  stato un tripudio di camice colorate,
 di penne nere, di note che si levavano verso il cielo azzurro,
di giovani e meno giovani,
di applausi
che residenti e forestieri elargivano al passaggio del corteo
 e delle fanfare, quella della Sezione Abruzzi,
 del Molise e la banda alpina di Gessopalena.
I Gonfaloni dei Comuni di Pescocostanzo,
di Rivisondoli, di Roccaraso
 ( al quale sono stati resi gli onori in quanto medaglia d’oro al valore militare),
 di Ateleta e di Rocca Pia hanno aperto la sfilata,
unitamente al vessillo della Sezione Abruzzi
e al labaro della Fondazione Mauriziana di Pescocostanzo.
Sindaci dei comuni del territorio o loro rappresentanti,
insieme alle autorità militari,
 presenti sul palco per onorare la manifestazione
 e il saluto ai partecipanti da parte del Sindaco di Pescocostanzo,
 Pasquale del Cimmuto,  
del Capo gruppo della Sezione ANA di Pescocostanzo,
 Pasquale D’Aloisio,
e del Consigliere sezionale.
All’ora di pranzo,
grande organizzazione al piazzale del scuole,
 dove il Gruppo Alpini di Pescocostanzo,
coadiuvato dall’Associazione Pensionati e dalla Pro loco,
aveva allestito cinque grandi tende per colazione e pranzo agli intervenuti.
Nel pomeriggio ancora canti, balli e musica in giro.
Conclusione, questa volta in grande raccoglimento,
sempre sulla piazza,
con l’ammaina bandiera al suono della fanfara alpina.
 Poi, canzoni improvvisate qua e là,
ultimi saluti e abbracci
prima di riprendere tutti la strada di casa.
Una giornata indimenticabile.

(L7)

 

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo